Attenzione: Javascript è disabilitato nel browser che si sta usando. Potrebbe non essere possibile rispondere a tutte le domande dell'indagine. Verificare le impostazioni del browser.

Indagine nazionale sulla mobilità casa-università - al tempo del Covid-19

rusIl questionario, promosso dal Gruppo di Lavoro Mobilità della Rete Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS), indaga le previsioni di cambiamento delle abitudini di mobilità degli studenti e dei dipendenti delle Università Italiane sul percorso casa-università nel prossimo anno accademico, alla luce dell’emergenza sanitaria Covid-19.

Le informazioni raccolte saranno fondamentali per aiutare a definire eventuali nuove strategie ed interventi per facilitare l’accesso alle sedi universitarie anche alla luce dell’attuale emergenza sanitaria.

Il questionario è completamente anonimo, i dati saranno trattati in modo aggregato; la durata di compilazione è di circa 10 minuti.

GRAZIE PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE!

La gestione dell'indagine è curata  da Matteo Colleoni e Massimiliano Rossetti (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Elena Maggi (Università degli Studi dell'Insubria) e Andrea Scagni (Università degli Studi di Torino).

Questa indagine è anonima.

Come spiegato sotto, il questionario è anonimo e i dati saranno analizzati solo in forma aggregata esclusivamente per le finalità dell’indagine. È un suo diritto interrompere la partecipazione in qualsiasi momento, senza l'obbligo di fornire alcuna motivazione e, se deciderà di non completare il questionario, i suoi dati non saranno utilizzati.

Se è stato usato un codice partecipante per accedere a quest'indagine, questo codice non sarà registrato assieme alle risposte fornite. Il codice partecipante è gestito in un database diverso e viene aggiornato soltanto per indicare se è stata completata (o no) l'indagine. Non c'è nessun modo per abbinare i codici partecipante alle risposte all'indagine.


 

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI 
Gentile utente, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 – cd. GDPR, la informiamo su come tratteremo i suoi dati personali.
Il trattamento dei suoi dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti e potrà essere svolto in via manuale o in via elettronica o comunque con l’ausilio di strumenti informatizzati o automatizzati. Potrà consistere in qualsiasi operazione compiuta con o senza l'ausilio di processi automatizzati come la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l'elaborazione, la selezione, il blocco, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, la diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l'interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.


Chi è il Titolare del trattamento dei suoi dati?
Il Titolare del trattamento, cioè l’organismo che determina come e perché i suoi dati siano trattati, è l’Università degli Studi di Brescia, con sede in Piazza Mercato, 15 - 25121 Brescia, nella persona del Magnifico Rettore, suo Legale Rappresentante, (d’ora in avanti: Titolare). Può rivolgersi al Titolare scrivendo all’indirizzo fisico sopra riportato o inviando una PEC a ammcentr@cert.unibs.it

Chi è il Responsabile della protezione dei suoi dati?
Presso l’Ateneo dell’Università degli Studi di Brescia è presente il responsabile della protezione dati (d’ora in avanti, RPD) a cui potersi rivolgere per tutte le questioni relative al trattamento dei suoi dati personali e per l’esercizio dei suoi diritti derivanti dal GDPR. Il RPD è la Società Frareg S.r.l., nella persona del dott. Luca Serra che può essere contattato all’indirizzo di posta elettronica rpd@unibs.it

A quale scopo trattiamo i suoi dati?
I suoi dati personali sono trattati, sulla base dell’art. 6, co. 1 del GDPR, per attuare tutte le competenze affidate all’Area della Ricerca; nello specifico, tratteremo i suoi dati per:
1. Indagare le previsioni di cambiamento delle abitudini di mobilità degli studenti e dei dipendenti delle Università Italiane sul percorso casa-università nel prossimo anno accademico, alla luce dell’emergenza sanitaria Covid-19.
2. Attività di ricerca nel campo della mobilità

A chi possiamo comunicare i suoi dati?
I suoi dati sono trattati dai soggetti afferenti alle strutture dell’Ateneo autorizzati dal Titolare al trattamento, in relazione alle loro funzioni e competenze.
Inoltre, il Titolare potrà comunicare i suoi dati personali all’esterno ai seguenti soggetti terzi, perché la loro attività è necessaria al conseguimento delle finalità sopra indicate, anche rispetto alle funzioni loro attribuite dalla legge:
 Università del GdL Mobilità della RUS - https://sites.google.com/unive.it/rus/gruppi-di-lavoro/mobilit%C3%A0 


È obbligato a comunicarci i suoi dati?
Sì, perché in caso di rifiuto, l’Università non potrà procedere nelle specifiche attività e assolvere le richieste avanzate. Non è invece necessario esprimere formalmente il proprio consenso al trattamento dei dati, a meno che lei non abbia meno di 16 anni; in questo caso verrà chiesto ai suoi genitori di esprimere formalmente il consenso al trattamento dei dati.


Per quanto tempo verranno conservati i suoi dati?
Se i suoi dati personali sono contenuti nelle banche dati del Titolare, sono conservati illimitatamente.
Se i suoi dati personali sono contenuti in documenti analogici e/o digitali prodotti o posseduti dal Titolare, sono soggetti ai tempi di conservazione previsti dalla normativa; le diverse tempistiche sono indicate nelle “Linee guida per lo scarto dei documenti analogici e digitali” consultabile dal sito internet di Ateneo.
I log di autenticazione, ove presenti, verranno cancellati dopo 180 giorni.


Quali sono i suoi diritti e come può esercitarli?
Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679
in materia di protezione dei dati personali
Ha il diritto di:
 accedere ai suoi dati personali;
 ottenere la rettifica o la cancellazione dei dati o la limitazione del relativo trattamento;
 se i dati sono in formato elettronico, richiederne la portabilità;
 opporsi al trattamento;
 proporre reclamo all'autorità di controllo.
Può far valere i suoi diritti rivolgendosi al Titolare e/o al RPD; il Titolare è tenuto a rispondere entro 30 giorni dalla data di ricezione della richiesta, (termine che può essere esteso fino a 90 giorni nel caso di particolare complessità dell’istanza).
Nel caso lei ritenga che il trattamento dei dati che la riguardano non sia conforme alle disposizioni vigenti ovvero se la risposta ad un'istanza con cui ha esercitato uno o più dei diritti previsti dagli articoli 15-22 del GDPR non pervenga nei tempi indicati o non sia soddisfacente, può rivolgersi all'autorità giudiziaria o al Garante per la protezione dei dati personali.


Sarà sottoposto a processi decisionali automatizzati?
No, non sarà sottoposto ad alcuna decisione basata unicamente su trattamenti automatizzati (compresa la profilazione), a meno che lei non abbia per questo prestato esplicitamente il proprio consenso.


I suoi dati sono al sicuro?
I suoi dati sono trattati in maniera lecita e corretta, adottando le opportune misure di sicurezza volte ad impedire accessi non autorizzati, divulgazione, modifica o distruzione non autorizzata degli stessi.

Per eventuali domande in relazione alla presente indagine è possibile contattare rus.mobility@unimib.it 


 

TRATTAMENTO DEI DATI
(Questa domanda è obbligatoria)
Ho preso visione dell'Informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità sopra indicate
Informazioni sul ruolo, il luogo e i tempi di studio e lavoro
(Questa domanda è obbligatoria)
In quale Università studia o lavora?universita
(Questa domanda è obbligatoria)
Qual è il suo ruolo all’interno dell’Università?ruolo
(Questa domanda è obbligatoria)
A quale delle seguenti aree disciplinari appartiene? 
(Questa domanda è obbligatoria)
A quale ambito disciplinare appartiene il suo corso di studi? 
(Questa domanda è obbligatoria)
Corso di studi:
(Questa domanda è obbligatoria)
A quale anno accademico è iscritto? 
Indichi a quale anno è iscritto all’attuale corso di studi, incluso quello in corso (2019-2020)
(Questa domanda è obbligatoria)
A quale anno accademico è iscritto? 
Indichi a quale anno è iscritto all’attuale corso di studi, incluso quello in corso (2019-2020)
(Questa domanda è obbligatoria)
A quale anno accademico è iscritto? 
Indichi a quale anno è iscritto all’attuale corso di studi, incluso quello in corso (2019-2020)
(Questa domanda è obbligatoria)
Qual è l’indirizzo del luogo di studio/lavoro (sede universitaria) in cui passa la maggior parte del suo tempo?
 Indirizzo della sede universitaria prevalente di destinazione
Numero civico e CAP:
 Indirizzo della sede universitaria prevalente di destinazione
(Questa domanda è obbligatoria)
Qual è la sua attività prevalente?
(Questa domanda è obbligatoria)

È uno studente o lavoratore fuorisede?

è fuori sede chi, vivendo lontano da dove studia o lavora, non rientra la sera presso l’abitazione di residenza ma rimane presso un domicilio provvisorio più accessibile dall’Università
(Questa domanda è obbligatoria)
Normalmente nel periodo pre Covid-19, quanti giorni alla settimana era presente in università?schedule
Per studenti e docenti: si faccia riferimento ai periodi di lezione
(Questa domanda è obbligatoria)
Prima del lockdown (pre-Covid-19), svolgeva la sua attività lavorativa: 
(Questa domanda è obbligatoria)
Normalmente, quanti giorni al mese lavorava da casa?
Informazioni sugli spostamenti casa-università prima del Lockdown
multimodalNota: Le domande che seguono si riferiscono al luogo usuale di partenza dal quale raggiunge la sede universitaria (residenza, domicilio, ostello, albergo etc..), in seguito definito “casa”.
(Questa domanda è obbligatoria)
Normalmente prima della pandemia, con che mezzo/modalità è partito da casa per recarsi in Università?
Se usava più modalità di spostamento combinate, indichi qui la prima. Subito dopo indicherà le successive
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, ha utilizzato altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Ho utilizzato il seguente mezzo/modalità:
SECONDA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, ha utilizzato altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Ho utilizzato il seguente mezzo/modalità:

TERZA tratta del viaggio

(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, ha utilizzato altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Ho utilizzato il seguente mezzo/modalità:
QUARTA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, ha utilizzato altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Ho utilizzato il seguente mezzo/modalità:
QUINTA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Tra i mezzi/modi che ci ha indicato con quale ha percorso la maggior parte della distanza per raggiungere l'Università? 
Mezzo Principale
(Questa domanda è obbligatoria)

Normalmente, quanto tempo impiega in MINUTI per raggiungere l'Università?time

 

Indicare il tempo in minuti (SOLO ANDATA)
(Questa domanda è obbligatoria)
Indicativamente quanti chilometri percorre per raggiungere l’Università da casa?km

SOLO ANDATA

Per chi vive a meno di 1 Km indicare 1. Solo numeri interi

(Questa domanda è obbligatoria)
Normalmente per andare / tornare dall’Università con quante persone viaggia? 
Si riferisce allo spostamento in automobile
(Questa domanda è obbligatoria)
Con chi viaggia di solito? 
Informazioni sulle caratteristiche dei mezzi di trasporto privati
(Questa domanda è obbligatoria)
Con che tipo di combustibile è alimentato il mezzo di trasporto che di solito utilizza nel tragitto casa - Università?refuel
(Questa domanda è obbligatoria)
Qual è la cilindrata di tale veicolo?cicindrata
(Questa domanda è obbligatoria)
Qual è la cilindrata del veicolo?moto
 Della motocicletta che utilizza per andare in università
(Questa domanda è obbligatoria)
A quale categoria di impatto ambientale (Euro) appartiene tale veicolo?
(Questa domanda è obbligatoria)
A quale categoria di impatto ambientale (Euro) appartiene il veicolo che utilizza normalmente?
Della moto/scooter che ci ha indicato
Informazioni sul capitale di mobilità
(Questa domanda è obbligatoria)
Normalmente, possiede un abbonamento ai mezzi di trasporto pubblico?tram
(Questa domanda è obbligatoria)
Quanto paga all’anno per l’abbonamento/i ai mezzi di trasporto pubblico?
 In euro.
(Questa domanda è obbligatoria)
Possiede la patente di guida di tipo B o superiore?patante
(Questa domanda è obbligatoria)
Indichi se attualmente dispone e può utilizzare ciascuno dei seguenti mezzi di trasporto per raggiungere l'universitàmeans
Automobile benzina/diesel
Automobile GPL/metano
Automobile elettrica o ibrida plug in
Motocicletta/scooter
Bicicletta
Bicicletta elettrica
Monopattino elettrico
Spostamenti casa-università nel prossimo anno accademico

covidIpotizziamo due possibili scenari di evoluzione della situazione sanitaria. Rispondete alle domande immaginando di trovarvi in ciascuno dei due scenari:

  • SCENARIO 1: Il virus è pressoché debellato, i nuovi contagi sono ridotti su tutto il territorio nazionale, le misure di distanziamento e protezione sono allentate e le attività scolastiche per i figli sono regolarmente attive. La didattica universitaria, pur con precauzioni ed evitando l’eccessiva concentrazione di studenti, è erogata in presenza salvo particolari casi. Per i corsi pienamente erogati in presenza potrebbe non essere disponibile una didattica online completa.

  • SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso, il contagio è rallentato ma prosegue, è necessario mantenere rigorose misure di distanziamento e protezione e le attività scolastiche per i figli non sono regolarmente attive. La didattica universitaria viene erogata in presenza solo per i corsi più piccoli, e può essere fruibile in modo parziale (non tutte le lezioni). Tutta l’offerta è pienamente disponibile online.

(Questa domanda è obbligatoria)
Pensa di continuare a frequentare lo stesso ateneo in cui è iscritto ora?
Scenario 1 - Il virus è pressoché debellato Scenario 2 - Il virus è ancora pericoloso
No
In quale Ateneo intende iscriversi?
(Questa domanda è obbligatoria)
Quanto frequentemente pensa che andrà in università dal prossimo anno accademico? 
SCENARIO 1 - Il virus è pressoché debellato SCENARIO 2 - Il virus è ancora pericoloso
Ci andrò nelle occasioni nelle quali è strettamente necessario
Andrò in università al massimo la metà delle volte che andavo in precedenza
Andrò più o meno quanto prima
Per gli studenti e i docenti: si faccia riferimento al periodo di lezioni
(Questa domanda è obbligatoria)
Qualora fosse possibile, sarebbe disponibile a cambiare le fasce orarie e/o i giorni della sua attività accademica/lavorativa al fine di evitare l’eccessiva concentrazione di persone che si spostano contemporaneamente?turni
SCENARIO 1: Il virus è pressoché debellato SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso
Sì, anche attività al sabato e in fascia serale 18-22
Sì, anche attività al sabato entro le 20
Sì, ma solo da lunedì a venerdì, compresa la fascia serale 18-22
Sì, ma solo da lunedì a venerdì, entro le 20
No
(Questa domanda è obbligatoria)
Considerando il tipo di lavoro che svolge, sarebbe eventualmente disponibile a lavorare da casa?
SCENARIO 1: Il virus è pressoché debellato SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso
Sì, tutti i giorni
Sì, solo per alcune giornate al mese
No
(Questa domanda è obbligatoria)
Sarebbe disponibile a trasferirsi in un domicilio più vicino all’università per evitare di utilizzare il Trasporto Pubblico lungo lo spostamento casa-università?
SCENARIO 1: Il virus è pressoché debellato SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso
Sì, in qualunque caso
Sì, ma solo in una residenza universitaria (se disponibile)
Sì, anche in un appartamento ma con affitto calmierato
No, vivo già vicino
No
(Questa domanda è obbligatoria)
Pensa che le sue modalità di spostamento per recarsi in università cambieranno dal prossimo anno accademico?
SCENARIO 1: Il virus è pressoché debellato SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso
No
(Questa domanda è obbligatoria)
In caso di SCENARIO1: Il virus è pressoché debellato, con quale mezzo/modalità uscirà di casa per recarsi in università nel prossimo anno accademico?scelta
Se intende usare più modalità di spostamento combinate, indichi qui la prima. Subito dopo indicherà le successive
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
SECONDA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
TERZA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
QUARTA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
QUINTA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)

Tra i mezzi/modalità che ci ha indicato con quale intende percorrere la maggior parte della distanza lungo il percorso casa-università? 

SCENARIO 1: Il virus è pressoché debellato
(Questa domanda è obbligatoria)
I mezzi/modalità che ci ha appena indicato, sarebbero gli stessi anche in caso di SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso?covid crisis
(Questa domanda è obbligatoria)
In caso di SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso, con quale mezzo/modalità uscirà di casa per recarsi in università nel prossimo anno accademico?scelta
Se intende usare più modalità di spostamento combinate, indichi qui la prima. Subito dopo indicherà le successive
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
SECONDA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
TERZA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
QUARTA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)
Dopo il mezzo/modo che ci ha indicato, utilizzerà altre modalità di spostamento, o è arrivato a destinazione?
(Questa domanda è obbligatoria)
Utilizzerò il seguente mezzo/modalità:
QUINTA tratta del viaggio
(Questa domanda è obbligatoria)

Tra i mezzi/modalità che ci ha indicato con quale intende percorrere la maggior parte della distanza lungo il percorso casa-università? 

SCENARIO 2: Il virus è ancora pericoloso
(Questa domanda è obbligatoria)
Indichi l’importanza dei seguenti fattori nella decisione di cambiare rispetto al passato (con attenzione allo SCENARIO 1: il virus è pressochè debellato):decisione
Per essere più sicuro (in termini sanitari)
Con le vecchie modalità i tempi sarebbero troppo lunghi
I servizi di trasporto pubblico diventeranno inaffidabili
Il traffico aumenterà e voglio contribuire a limitarne l’impatto ambientale
Risparmio economico
(Questa domanda è obbligatoria)
Indichi l’importanza dei seguenti fattori nella decisione di cambiare rispetto al passato (con attenzione allo SCENARIO 2: il virus è ancora pericoloso)decisione
Per essere più sicuro (in termini sanitari)
Con le vecchie modalità i tempi sarebbero troppo lunghi
I servizi di trasporto pubblico diventeranno inaffidabili
Il traffico aumenterà e voglio contribuire a limitarne l’impatto ambientale
Risparmio economico
Se anche altri motivi l’hanno spinta a cambiare modo di spostamento, li indichi di seguito:
 
Mobilità attiva (a piedi o con monopattino o in bicicletta privata/sharing)
(Questa domanda è obbligatoria)
Ritiene che sarebbe possibile per lei in linea di principio recarsi in università usando almeno in parte la mobilità attiva (a piedi, bicicletta, monopattino)?mobattiva
(Questa domanda è obbligatoria)

Quanto sarebbero importanti i seguenti fattori per motivarla a raggiungere almeno in parte a piedi l'università?cammina

Un percorso pedonale tranquillo e sicuro rispetto al traffico motorizzato
Un percorso con elevata sicurezza personale (furti, molestie, etc.)
Un percorso non accidentato (esistenza di marciapiedi spaziosi, puliti, non invasi da auto parcheggiate o altri ostacoli, assenza di buche, ecc.)
Un percorso pedonale con più verde
Sentirmi parte di una comunità che ritiene importante ridurre il proprio impatto ambientale
(Questa domanda è obbligatoria)

Quanto sarebbero importanti i seguenti fattori per motivarla a raggiungere l'università almeno in parte in bicicletta tradizionale/elettrica o monopattino elettrico?cycling

Un percorso ciclabile sicuro (protetto dal traffico motorizzato), continuo e non accidentato
Un incentivo economico per lo spostamento in tale modalità (es. incentivo monetario a km, buoni acquisto, ecc.)
Un bonus significativo per l’acquisto di una bicicletta o monopattino
Un percorso ciclabile con più verde
Disponibilità e sicurezza dal furto di posteggi in università
Assenza/eliminazione/tariffazione del parcheggio auto disponibile presso la sede universitaria
Sentirmi parte di una comunità che ritiene importante ridurre il proprio impatto ambientale
Facilitazioni nel trasporto della bicicletta sul servizio di trasporto pubblico (treni/autobus)
Presenza di punti di ricarica per mezzi elettrici
Carpooling (automobile condivisa con altre persone che si recano nella stessa sede universitaria)
(Questa domanda è obbligatoria)
Rispettando la normativa sul distanziamento spaziale tra i viaggiatori (che prevede solo 2 individui a bordo, con il passeggero seduto in diagonale sul sedile posteriore), valuterebbe l’utilizzo di questa modalità?carpool
(Questa domanda è obbligatoria)

Quanto sarebbero importanti i seguenti fattori per motivarla a raggiungere l'università utilizzando almeno in parte il carpooling?

Esistenza di un servizio organizzato dall'Università (es., app dedicata per organizzazione di orari e ricerca di compagni di viaggio) a prezzi agevolati
Incentivo economico per l’utilizzo (es., buoni acquisto) di tale modalità
Disponibilità di parcheggi riservati
Possibilità di ridurre i tempi di spostamento (es., evitando l’uso di più mezzi di trasporto)
Avere la possibilità di non guidare l’automobile condivisa
Park and Ride

Parcheggi di interscambio in cui lasciare l’automobile per poi servirsi di un altro mezzo di trasporto (privato individuale o pubblico collettivo) per percorrere la tratta finale nel raggiungere l’Università

(Questa domanda è obbligatoria)

Ha scelto di voler usare l’automobile (privata o in sharing), sarebbe disposto a parcheggiarla in un parcheggio di interscambio per poi percorrere con un'altra modalità la tratta finale nel raggiungere l’Università?park ride

(Questa domanda è obbligatoria)
Quanto sarebbero importanti i seguenti fattori per motivarla a raggiungere l'università utilizzando il Park & Ride?
Disponibilità di un mezzo di trasporto pubblico (es., bus, tram, metropolitana) ad alta frequenza di corse per la tratta finale
Disponibilità di un servizio di trasporto per studenti e dipendenti dell’Università (es.: navette, linee dedicate, ecc.)
Disponibilità di un mezzo di sharing mobility (es., bicicletta tradizionale, e-bike, monopattino elettrico) nella tratta finale
Incentivo economico per l’acquisto di un mezzo individuale (es., bicicletta pieghevole, monopattino elettrico) per la tratta finale
Tariffa integrata agevolata (parcheggio + mezzo pubblico o in sharing) per l’utilizzo di tale modalità
Disponibilità di parcheggi riservati gratuiti a chi lo utilizza
Disponibilità di colonnine di ricarica per automobile elettrica o ibrida plug-in
MaaS (Mobility as a Service)
maasPossibilità di disporre di un unico abbonamento (solitamente mensile) a forfait che garantisca l’utilizzo personalizzato di vari mezzi di trasporto: mezzi pubblici, mezzi in sharing, taxi ed altro, utilizzabili illimitatamente con un solo abbonamento, potendo essere informato e potendo gestirne l’uso tramite “app” su smartphone
(Questa domanda è obbligatoria)

Sarebbe interessato/a ad un servizio di questo tipo per raggiungere l’Università?

(Questa domanda è obbligatoria)

Quanto sarebbero importanti i seguenti fattori per scegliere un servizio di questo tipo per la sua mobilità da/verso l’Università?

Possibilità di avere accesso a diversi mezzi di trasporto attraverso un unico strumento (tesserino universitario, app …)
Tariffa integrata agevolata tra trasporto pubblico e sharing per l’accesso alla sede universitaria
Conoscenza del costo effettivo dello spostamento
Servizio di pianificazione del viaggio con una gestione dinamica del percorso per cambiamenti in tempo reale
Informazioni generali
(Questa domanda è obbligatoria)
Genere:
(Questa domanda è obbligatoria)
Età
(Questa domanda è obbligatoria)
Qual è la sua condizione famigliare?family
(pre-covid-19) - Contesto di convivenza nell'abitazione da cui ti spostavi normalmente per andare all’università
Quanti figli ha?
(Questa domanda è obbligatoria)
Quanti componenti ha il suo nucleo famigliare (Lei compreso).
(Questa domanda è obbligatoria)
In quale provincia/città metropolitana abita?provincia
Si riferisce al luogo usuale di partenza (pre Covid-19) dal quale raggiungeva la sede universitaria nel periodo di studio/frequenza (residenza, domicilio, ostello, albergo etc..)
(Questa domanda è obbligatoria)
Comune di abitazione:comune
Si riferisce al luogo usuale di partenza (pre Covid-19) dal quale raggiungeva la sede universitaria nel periodo di studio/frequenza (residenza, domicilio, ostello, albergo etc..)
CAP abitazione:
(Questa domanda è obbligatoria)
In quale provincia/città metropolitana risiede? (Residenza)provincia
Ci ha indicato di essere fuorisede, Ci indichi la residenza.
(Questa domanda è obbligatoria)
Comune di residenza:comune
CAP residenza:
Scriva di seguito eventuali ulteriori osservazioni: